Seleziona una pagina

Masha Carrera ha studiato a Roma al Conservatorio di S.Cecilia (canto e pianoforte). Si è perfezionata con Rudolf Knoll al Mozarteum di Salisburgo nel repertorio mozartiano, con Paolo Montarsolo nel repertorio donizettiano e con Renata Scotto all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia.

Ha vinto il xxv Concorso Internazionale Toti Dal Monte ed è stata invitata a cantare La Sonnambula nei teatri di Treviso e Rovigo.

La carriera di Masha Carrera, prima di esplodere con l’interpretazione di Violetta e Lucia, l’ha portata a Colonia al Klassik Komm Festival (Carmina Burana), a Bologna, Parigi (Festival D’Hiver), Londra all’Holland Park Festival Production in Gianni Schicchi (Lauretta), New York, San Francisco, in tournée a San Josè, Francoforte (Alte Opern). Altri debutti sono poi arrivati nel Don Pasquale (Norina), Elisir d’Amore (Adina) in Rigoletto diretta da Piero Bellugi.

Sempre sotto la direzione di Bellugi ha cantato per i teatri di Lucca, Pisa, Livorno e Ravenna ne Il Cappello di Paglia di Firenze (Elena).

Ha cantato nella Petite Messe  Solemnelle di Rossini all’Accademia Nazionale di S.Cecilia diretta da Michele Campanella.

Altre importanti interpretazioni sono poi relative al Festival di Pergolesi nell’Olimpiade (Magacle), dove ha ottenuto un grande successo di critica e pubblico, al Ravenna Festival, al Festival di Jesi e al Beaune Festival in Francia sotto la direzione di Ottavio Dantone.

E’ arrivata all’attenzione del grande pubblico cantando nella produzione del Giulio Cesare di Haendel (Cleopatra) accanto a Maria Bayo al Teatro Comunale di Bologna e quindi con una grande acclamazione nell’interpretazione di Angelica nell’Orlando di Haendel per il Ravenna Festival sempre sotto la direzione di Ottavio Dantone, ripreso poi dai teatri di Modena e Reggio Emilia.

Ha al suo attivo numerosi concerti di  musica sacra e sinfonica.

Ha aperto l’Estate Romana 2007 al Campidoglio in Roma con i Carmina Burana diretti da Norbert Balatch per l’Accademia Nazionale di S. Cecilia e nello stesso contesto dell’Estate Romana è stata Contessa in Nozze di Figaro.

Per i festeggiamenti dei 100 anni dell’Orchestra dell’Accademia Nazionale di S. Cecilia ha cantato ancora nei Carmina Burana.

Dopo la fortunata tournèe in Giappone, con il debutto nel ruolo di Violetta ne  “ La Traviata” di Verdi, ha ricevuto numerosi inviti per portare la sua splendida interpretazione nei teatri di tutta Europa.

Richard Bonynge l’ha voluta con sé al teatro Megaron di Atene proprio per interpretare una Violetta di grande successo.

Con M.W. Chung quindi con il Guglielmo Tell di Rossini  (Matilde).

Da lì è stata Carolina nel Matrimonio Segreto di Cimarosa a La Fenice di Venezia, quindi la Contessa in Nozze di Figaro con una nuova tournée in Giappone conclusasi al Festival Mozartiano di Nagoya, quindi nuovamente in Italia (Spoleto) con La Traviata e dunque il suo debutto nel difficile ruolo di Lucia nella Lucia di Lammermoor .

Masha Carrera has studied in Rome at the “Conservatorio di Santa Cecilia” (singing and piano). She has perfected and upgraded the mozartian repertory with Rudolf Knoll at the Mozarteum in Salzburg, the donizettian repertory with Paolo Montarsolo and the italian lyrical repertory with Renata Scotto at the “Accademia Nazionale di Santa Cecilia”.

She won the International Competition XXV Toti Dal Monte and was engaged to sing La Sonnanbula in the Theatres of Treviso and Rovigo.

The career of Masha Carrera, before exploding with the interpretation of Violetta and Lucia, has drawn her to Cologne for Klassik Komm Festival (Carmina Burana), in Bologna, Paris (Festival d’Hiver), London at the Holland Park Festival Production in Gianni Schicchi (Lauretta), New York, San Francisco, on tour in San Jose and Frankfurt Alte Opern, just to say a few. Other debuts are then arrived in Don Pasquale (Norina), Elisr d’Amore (Adina) in Rigoletto directed by Piero Bellugi.

Also under the direction of Bellugi she has sung for theaters of Lucca, Pisa, Livorno and Ravenna in The Straw Hat Florence (Elena).

Subsequently she has sang the Rossini’s Petite Messe Solennelle for the “Accademia Nazionale di Santa Cecilia” accompanied at the piano by Michele Campanella.

Other important interpretation to be mentioned are for the Festival of Pergolesi on Olimpiade (Megacle), where she obtained a great success of critics and public, the Ravenna Festival, Festival of Jesi and the Beaune Festival in France under the direction of Ottavio Dantone.

But she came to the attention of the world public singing in the production of Julis Caesar of Haendel (Cleopatra) next to MAria Bayo at the Teatro Comunale di Bologna and then with great acclamation in the interpretation of Angelica in Orlando of Haendel for the Ravenna Festival always under the direction of Ottavio Dantone, the over taken by the theatres of Modena and Reggio Emilia.

She has to her credit numerous recital of sacred music and Symphonic as well.

She opened the Roma Summer 2007 to Campidoglio in Rome with Carmina Burana directed by Nobert Balatsch for the Accademia Nazionale di S. Cecilia and the same context, at the “Estate Romana” was “the Countess” in the Mozart’s “Le Nozze di Figaro”.

For the celebration of 100 years the Orchestra dell’Accademia NAzionale di S. Cecilia has sung yet Carmina Burana.

After a successful tour in Japan, with the debut in the role of Violetta in “La Traviata” by Verdi, she has received numerous invitations to brig his splendid interpretations in Theatres across Europe; Richard Bonynge himself has willed at his side in the theater Megaron Athens precisely to sing her “unique§” Violetta.

She was also the Matilde in the M.W. Chung production of Rossini’s “Guillaume Tell”.

After that she was also Carolina in the Cimarosa’s “Il matrimonio segreto” for “La Fenice” Theatre in Venice, and then again the Countess (Le Nozze di Figaro) with a new tour in Japan ended at the “Festival Mozartiano” in Nagoya, and then again in Italy (Spoleto) with “La Traviata” and therefore, finally, her debut in the difficult title role of Donizetti’s “Lucia di Lammermoor”.

She’s coming again in Japan for a big tour in next December…

Opere debuttate:

Don Pasquale

Elisir d’Amore

Lucia di Lammermoor

Gianni Schicchi

Bohème

Traviata

Rigoletto

Nozze di Figaro

Matrimonio Segreto Cimarosa

Barbiere di Siviglia

Cappello di Paglia di Firenze N.Rota

Giulio Cesare Haendel

Orlando Haendel

Olimpiade Pergolesi

Sonnambula

 

In repertorio:

Capuleti e Montecchi

Carmen

Don Giovanni

Puritani

Ratto dal Serraglio

Romeo et Juliette

Falstaf (Nannetta)

Flauto Magico (Pamina)

Figlia del Reggimento

Vedova Allegra

Pipistrello

Carmina Burana

Mozart:

Esultate et Jubilate

Kronungs Messe

Messa in Do min

Litanie Lauretanae

Vespere solemnis de confessori

Requiem

Stabat Mater    Pergolesi

Stabat Mater    Rossini

Petite Messe Solemnelle   Rossini

Te Deum Charpentier

Requiem Fouree

Gloria Vivaldi

Passione S.Matteo Bach

Cantata del caffè Bach

Cantata Jauchzet Gott in Allen Landen Bach